top of page

I progetti NFT recenti più innovativi e di successo.


NFT, analisi, creazione collezioni, collocamento

Gli NFT stanno rapidamente diventando una parte integrante del mondo contemporaneo, ridefinendo il modo in cui concepiamo la proprietà e lo scambio di beni digitali. Lufthansa, Etihad Airways, Coca Cola, e Nike hanno almeno una collezione di NFT. Anotherblock ha lanciato una collezione di NFT per RIhanna e Justin Bieber. In questo articolo, esploreremo come gli NFT vengono utilizzati in modi diversi all'interno di una varietà di progetti, evidenziando la loro versatilità e il loro impatto in settori diversi.


Etihad Airways e Lufthansa


Lufthanza NFT collezione

Nel giro di poche settimane, sia Lufthansa che Etihad Airways hanno lanciato una collezione di NFT, connessa al loro rispettivo programma di fedeltà. Entrambi i progetti si basano sulla blockchain di Polygon. Il 31 Agosto, Lufthansa ha annunciato il lancio l’applicazione mobile Uptrip, creata dall’unità di innovazione digitale della compagnia aerea: Lufthansa Innovation Hub. Attraverso l’app, i passeggeri della compagnia hanno la possibilità di trasformare i loro viaggi in NFT. Per farlo, gli utenti devono collegare i loro wallet all’app per creare e trasferire gli NFT Uptrip scambiando le carte d’imbarco. Quando i passeggeri riusciranno a completare una specifica collezione di NFT, potranno ottenere premi come upgrade di volo, accesso alle lounge aeroportuali, status di frequent flyer o miglia premio. Gli utenti potranno scegliere tra centinaia di carte di città (Lisbona, New York, Rio de Janeiro, Singapore e altro), aerei (Airbus A320, Boeing 747, Embraer 190) e altre carte speciali (vola a Capodanno, attraversa il Nord Polo, ecc.).


Ethiad NFT collezione

I possessori degli NFT della collezione Etihad: Mission Impossible Livery, invece, secondo quanto riportato sul sito dell’iniziativa, potranno mettere in stake i propri NFT per accumulare miglia aeree. Gli NFT in questione fanno da sponsor al film “Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One”, uscito a luglio 2023. La collezione originale, che si chiama EY-ZERO1, era composta da 2000 NFT e offriva vantaggi come lo status Etihad Silver Tier e l’accesso a eventi speciali. La nuova collezione invece, offre 12 mesi di status Etihad Guest Silver Tier, check-in prioritario, maggiore accumulo di Miglia Etihad Guest, accesso alla lounge e altro ancora. Etihad, inoltre, prevede di lanciare il suo programma fedeltà Web3 chiamato “Horizon Club”, che consente ai possessori di NFT di scommettere per miglia. Il programma consentirà di guadagnare Miglia Etihad Guest per voli, upgrade e vantaggi esclusivi. Anche altre compagnie aeree, come l’argentina Flybondi, la giapponese ANA e la spagnola Air Europa, hanno creato i loro NFT.


Coca Cola e gli NFT artistici


Collezione NFT "The Masterpiece collection" di Coca Cola

Il 13 agosto, Coca Cola ha lanciato la sua prima collezione di NFT sulla nuova blockchain di Coinbase che utilizza il layer 2 di Ethereum, chiamata Base. La collezione, chiamata “The Masterpiece Collection”, fa parte della Onchain Summer organizzata da Coinbase. Secondo quanto riportato sul sito dell’iniziativa, La collezione di Coca Cola riunisce in modo unico opere d’arte storiche insieme a nuove opere di talenti emergenti, il tutto intrecciato nella classica bottiglia di Coca-Cola. “L’urlo” di Edvard Munch e “La ragazza con l’orecchino di perla” di Johannes Vermeer e “The Bedroom” di Van Gogh sono presenti negli NFT di Coca Cola. Anche alcune opere contemporanee di artisti di talento come Aket e Vikram Kushwah sono presenti negli NFT di questa collezione. Tutte le opere sono visibili nella galleria d’arte nel metaverso di Onchain Summer. Il mint degli NFT di Coca Cola non è più possibile, ma si possono comprare nei mercati secondari come Opensea. In totale, erano disponibili otto tipi diversi di NFT. In ogni tipologia di NFT, era rappresentata un’opera d’arte diversa unita alla classica bottiglia della Coca Cola. Il prezzo di mint variava in base alla tipologia degli NFT. Quelli degli artisti emergenti erano mintabili a 0,0011 ETH l’uno. Gli NFT che rappresentavano le opere d’arte storiche di Vermeer e Van Gogh invece a 0,014 ETH l’uno. I prezzi di mint quindi, si aggiravano tra i 2 e i 23 euro circa, al cambio attuale. Tra le varie collezioni, sono stati mintati più di 80.000 NFT, registrando un volume di vendite solo dai mint di quasi 500.000 euro.


Il brand che ha guadagnato di più con gli NFT: Nike


collezione NFT Nike

Attualmente, il brand che sta riscuotendo il maggior successo nel mondo degli NFT è Nike, il noto brand di scarpe e abbigliamento sportivo. Nel 2022 ha guadagnato più di 185 milioni di dollari solo grazie agli NFT e ha lanciato il suo marketplace, SWOOSH. Ad aprile dell’anno scorso, Nike lanciò la collezione di scarpe NFT RTFKT x Nike Dunk Genesis Cryptokicks. All’interno di ogni NFT si trovava una scarpa solo virtuale. Queste scarpe, infatti, erano state pensate per essere indossate all’interno del metaverso. Esclusivamente in realtà virtuali, proprio come quella di Nikeland, il metaverso di Nike attivo su Roblox. Ogni sneaker NFT era personalizzabile in 8 modi differenti, tutti realizzati dagli artisti coinvolti nella creazione delle scarpe NFT. Questa collezione comprendeva 20.000 NFT. All’inizio, ogni NFT veniva venduto tra 1,75 ETH (circa 4775 euro all’epoca) e 3 ETH (circa 8200 euro all’epoca) per i modelli standard. Un NFT invece era stato venduto a 45 ETH (circa 124.000 euro all’epoca). Faceva parte del limitato lotto di 98 NFT con colorazione a ispirazione aliena dell’artista giapponese Takashi Murakami.


collezione NFT ad ispirazione Aliena

La gran parte dei guadagni di Nike viene dalla collezione Clone X – X TAKASHI MURAKAMI. La collezione comprendeva 20.000 NFT clone 3D. Il 10% di questi avevano tratti disegnati da Takashi Murakami, lo stesso artista che ha creato 98 esemplari per la collezione di scarpe NFT di cui abbiamo parlato poco prima. Su Opensea, la collezione ha generato un volume di 378.825 ETH (circa 711 milioni di euro). Il prezzo medio di ogni clone attualmente è di 2,27 ETH (circa 5100 euro). Il clone più costoso venduto finora sul mercato aveva un tratto disegnato da Murakami. CloneX #4594 è stato venduto per 450 ETH su OpenSea alla fine del 2021.

Il successo clamoroso degli NFT di Rihanna e Justin Bieber lanciati da Anotherblock


Collezione NFT Rhianna

A febbraio, Anotherblock, una startup Web3 che si occupa di NFT nel mondo della musica, ha venduto 300 NFT della canzone di Rihanna “BITCH BETTER HAVE MY MONEY”. Jami “Deputy” Pierre, nel 2015, ha co-prodotto con Kanye West il singolo in questione di Rihanna. Deputy ha ceduto lo 0,99% dei suoi diritti di streaming della canzone a Anotherblock. Questo 0,99% di diritti di streaming è stato suddiviso in 300 NFT, ognuno dei quali detiene lo 0,0033% dei diritti di streaming della canzone triplo disco di platino.

Ogni NFT, si legge sulla pagina della vendita, era in vendita all’equivalente di 210 dollari in ETH (Ethereum) al giorno del lancio. Secondo quanto riportato dal profilo Twitter di Anotherblock, la collezione è andata sold out in pochi minuti.

Oltre a ricevere lo 0,0033% dei diritti di streaming della canzone per ogni NFT comprato, si avrà diritto ad altri benefici. Secondo quanto riportato nella pagina di vendita degli NFT, dopo l’acquisto, si riceverà un contratto legale e valido nel mondo reale che specifica i termini delle royalty di streaming che garantisce la proprietà dell’NFT.


Collezione NFT Bieber

Il 7 settembre invece Anotherblock ha venduto 2000 NFT della canzone COMPANY di Justin Bieber. Ogni NFT, basato sulla blockchain di Coinbase, dava diritto al 0,0005% dei diritti di streaming della canzone. Anche questa volta quindi, Anotherblock aveva messo in vendita l’1% dei diritti di streaming della canzone. Ogni NFT costava 0,017 ETH, circa 27,50 dollari. Era possibile comprare al massimo 10 NFT per wallet. La cosa particolare di questo lancio? A causa di un contesto normativo incerto, i compratori statunitensi saranno soggetti a blocchi geografici per questo lancio. Nonostante ciò, i 2000 NFT sono stati venduti in un’ora e mezza, generando in totale 56.000 dollari. L’1% dei diritti di streaming della canzone di Justin Bieber è stato offerto dal produttore, cantautore ed editore nominato ai Grammy ANDREAS SCHULLER, alias AXIDENT. Nel mondo della musica pop e urbana. AXIDENT conta oltre 4 miliardi di stream e una formazione costellata di stelle tra cui Justin Bieber, Jason Deurlo, PITBULL e altri.

Quindi, gli NFT stanno dimostrando di essere una forza innovativa e dinamica che sta plasmando il nostro mondo in modi straordinari. Attraverso progetti diversificati e applicazioni creative, infatti, stanno rendendo tangibili gli asset digitali e trasformando il concetto di proprietà. Con la loro crescente adozione in settori come l'arte, il gaming, la musica e molto altro, gli NFT sono destinati a diventare sempre più una parte integrante del mondo moderno. La loro capacità di garantire autenticità, tracciabilità e accesso equo ai beni digitali ad essi collegati li rende uno strumento potente per creatori, collezionisti e investitori. Di questo passo, il loro impatto e le loro utilità potranno crescere sempre di più nel tempo. Riccardo Salviato per Choesione

Commentaires


bottom of page